X
<
>

Virginia Raggi, sindaco di Roma uscente

Tempo di lettura 2 Minuti

SE C’E’ qualcosa che sta agitando le forze politiche, è sicuramente l’elezione del sindaco di Roma. Una campagna elettorale che ancora non ha chiarito chi saranno gli effettivi protagonisti e non è tutta colpa della pandemia in corso. Proviamo a mettere ordine:

LA DATA

Il Consiglio dei Ministri ha deciso che le urne per le elezioni amministrative saranno aperte in una data compresa tra il 15 settembre e il 15 ottobre. La doppia data più probabile è quella del 10 e 11 ottobre mentre gli eventuali ballottaggi si terranno poi dopo due settimane. A questo punto appare probabile che, come lo scorso anno, anche nel 2021 ci sarà una sorta di election day con il primo turno delle amministrative accorpato alle regionali in Calabria e alle elezioni suppletive.

I CANDIDATI

Virginia Raggi, salvo sorprese, dovrebbe guidare ancora il Movimento 5 Stelle alla ricerca di un secondo mandato. Resta da capire quali saranno i rapporti tra i pentastellati e il Partito Democratico. C’è chi parla di una possibile intesa tra i giallorossi, che può arrivare soltanto in caso di un passo indietro di Virginia Raggi, ma alla fine i dem potrebbero puntare su Roberto Gualtieri che ha annunciato la sua volontà di candidarsi passando per le primarie (possibile data il 20 giugno) e dove potrebbe vedersela con Monica Cirinnà. In ballo poi c’è sempre la candidatura di Carlo Calenda, che a questo punto dovrebbe correre staccato dal centrosinistra.

Chi da tempo nella capitale è in campagna elettorale è Matteo Salvini, con il centrodestra alla fine potrebbe puntare sul manager Andrea Abodi o su Guido Bertolaso, quest’ultimo gradito a Berlusconi ma non alla Meloni e dato comunque per defilato. Tra i nomi c’è anche quello del giudice Simonetta Matone.

Non mancheranno comunque anche diversi candidati indipendenti in queste elezioni amministrative a Roma, che potrebbero avere un loro peso nello scontato ballottaggio per eleggere il prossimo sindaco. Tra questi Vittorio Sgarbi dovrebbe essere della partita così come Andrea Bernaudo e Monica Lozzi, presidente del VII municipio che dopo aver detto addio al Movimento 5 Stelle adesso è pronta a correre con la lista Revoluzione Civica. Rifondazione Comunista, infine, si dice pronta a sostenere Paolo Berdini, ex assessore all’Urbanistica che potrebbe avere l’appoggio anche di Potere al Popolo e di una lista civica.

Ufficiale la candidatura di Federico Lobuono, di soli venti anni che sarà il candidato della lista La Giovane Roma, formata interamente da ragazzi under 25.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. 
Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. 
Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares