X
<
>

Vito Crimi

Tempo di lettura < 1 minuto

ROMA – Dalle ore 12 di domani fino alle ore 12 di mercoledì 17 febbraio, l’assemblea degli iscritti del M5s è chiamata in seconda convocazione sulla piattaforma Rousseau per esprimersi sulla modifica dello Statuto del MoVimento.

Il voto sarà espresso su sei quesiti. In particolare, è prevista l’introduzione di un Comitato direttivo composto da 5 membri, che duri 3 anni, al cui interno, a rotazione annuale, è individuato chi svolgerà le funzioni di rappresentante legale, le cui deliberazioni siano a maggioranza dei membri.

Le modifiche allo Statuto saranno votate per parti separate. In questa seconda convocazione la votazione è valida qualunque sia il numero dei partecipanti e l’esito è rimesso alla maggioranza dei voti espressi. In caso di approvazione della modifica dello Statuto del MoVimento 5 Stelle, sarà da considerarsi implicitamente modificato anche il Codice Etico.

Tuttavia qualora non fosse approvata la modifica statutaria sarà invece indetta la votazione del nuovo capo politico del MoVimento 5 Stelle.

In collaborazione con Italpress


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. 
Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. 
Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares