X
<
>

Toni Santagata

Condividi:

ROMA – È morto improvvisamente Toni Santagata, cantante, cantautore, compositore, conduttore in radio e tv, popolarissimo negli anni ’70 e ’80, cabarettista famoso a Roma, protagonista di tante trasmissioni dell’epoca da “A come agricoltura” a “Canzonissima”.

Aveva 85 anni, si chiamava Antonio Morese ed era nato a Sant’Agata di Puglia il 9 dicembre 1935. A renderlo noto la moglie Giovanna con cui aveva festeggiato 50 anni di matrimonio.

Santagata portò il folclore pugliese ai livelli di hit, con canzoni come “Quant’è bello lu primm’ammore” o “Lu maritiello”.

Nel corso della sua carriera ha scritto 6 opere musicali moderne. La più nota è “Padre Pio Santo della speranza”, eseguita in Vaticano presso l’Aula Paolo VI la sera della canonizzazione del Santo.

La canzone finale, “Padre Pio ho bisogno di te”, è diventata la preghiera ufficiale dei fedeli del santo. È stato inoltre tra i fondatori della Nazionale Attori, della quale è stato a lungo capocannoniere.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA