X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

Dal 5 novembre le edicole oltre che presidi di salute per la mente diventano anche luoghi di salute per il corpo.

L’Altravoce dell’Italia de il Quotidiano del Sud, infatti, ha deciso di rafforzare il proprio impegno con e per i cittadini per porre un argine, tutti insieme, alla pandemia. Non solo quindi ampi servizi quotidiani e dati statistici legati alla diffusione del Coronavirus Covid 19, ma anche un omaggio utile per il suo contrasto.

Se infatti non siamo ancora in grado di sapere quando questa emergenza terminerà, sappiamo bene come essa può essere arginata mettendo in atto piccole buone pratiche che stanno diventando sempre di più patrimonio comune. Il nostro giornale vuole dare il suo contributo proprio in questa direzione.

Chiunque acquisterà una copia cartacea de l’AltraVoce dell’Italia de Il Quotidiano del Sud riceverà in omaggio una mascherina chirurgica tipo II per uso medicale (dispotivo medico di classe 1).

L’iniziativa si articolerà in due momenti.

Dal 5 al 7 novembre tutti i nostri lettori riceveranno ogni giorno in omaggio 3 mascherine, 100% made in Italy, tutte confezionate in busta singola sigillata.

Successivamente dall’8 novembre e fino alla fine dell’emergenza sanitaria Covid 19 l’Altravoce dell’Italia de il Quotidiano del Sud distribuirà gratuitamente ai propri lettori una mascherina imbustata singolarmente in confezione personalizzata.

È un’operazione che si propone di dare un doppio messaggio: il “cibo” della giusta informazione e della giusta protezione nei giorni terribili della grave crisi epidemica viaggeranno insieme.

Ancora una volta per portare avanti questa iniziativa contiamo sulla preziosa collaborazione dei nostri principali partner: le edicole, perno centrale del sistema di diffusione dell’informazione in Italia. Luoghi che vivevano già di loro un momento di crisi di identità e che oggi avvertono più di tante altre categorie produttive i pesantissimi riflessi economici della crisi sanitaria in atto. Proprio perché crediamo nel valore delle edicole, non solo come presidi culturali ma dal 5 anche presidi di salute, abbiamo deciso di sceglierle come luogo per la salute della mente e del corpo.

Perché con l’informazione certificata della carta stampata ci si protegge dalle fake news e si ha una bussola per orientarsi nei tempi confusi che viviamo con un’informazione costante, puntuale e verificata. Con le mascherine abbinate al giornale si difende se stessi, i propri cari e il prossimo dalla diffusione di questo insidioso virus. Con tutte e due le cose insieme si può raggiungere il doppio obiettivo di aumentare la propria capacità di farsi un’opinione fondata su quello che sta accadendo nel mondo, dal locale al globale, e proteggere tutta la società da questa piaga insidiosa.

Allora non resta che recarvi in edicola, non è mai stato così sicuro come adesso.

  •  
  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares