X
<
>

Ermal Meta

Tempo di lettura 2 Minuti

Sono trascorsi circa 8 mesi dall’uscita di “Tribù Urbana” (LEGGI), l’album di Ermal Meta rilasciato poco dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2021.

Il cantautore aveva annunciato di essere a lavoro su nuova musica e finalmente il momento è arrivato. Venerdì 26 novembre uscirà “Milano non esiste”. Una canzone «scritta qualche giorno fa» come spiega lui stesso sui social e nata davanti a una pizza a tarda sera con un amico.

Un brano trasformato subito in un’esigenza. “Milano non esiste” è come un regalo, che racconta della voglia di liberarsi dalle zavorre quotidiane, per dare spazio solo alle cose importanti, quelle che fanno stare bene. É la fotografia di un momento, racconta ai microfoni di Radio Italia durante l’Ermal Meta Day.

«Le città hanno a volte il potere di farti sentire solo anche quando sei in mezzo a un sacco di persone. Quindi, ho finto di avere anch’io un potere, quello di far scomparire la città e di lasciare soltanto quelle poche cose che per me sono importanti. Succede sempre di rendersi conto che quello che veramente conta, alla fine, ha a che fare con altre persone. Per questa sera, quindi, Milano non esiste: ci sono solo io e ci sei solo tu».

Accanto all’annuncio di “Milano non esiste” che uscirà il 26 novembre, anche la notizia di una tournée nei teatri italiani. Partirà il 26 febbraio 2022 da Jesolo e attraverserà tutto lo stivale con ben 17 nuove date aggiunte.

Prodotto e organizzato da Mescal, Friends&Partners e Vertigo, il tour farà tappa anche al sud Italia con ben sei date: Teatro Augusteo di Napoli (26 marzo), Teatro Team di Bari (29 marzo), Politeama Greco di Lecce (30 marzo), Teatro Metropolitan di Catania (1 aprile), Teatro Politeama di Catanzaro (2 aprile) e Teatro Carlo Gesualdo di Avellino (4 aprile).

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA