Salta al contenuto principale

Matera, presentata terza edizione
'Pomarico Vivaldi Festival'

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

Saranno i giovani dell’orchestra del Conservatorio «Egidio Romualdo Duni» di Matera la sorpresa della terza edizione del «Pomarico Vivaldi Festival», organizzato a Pomarico (Matera) dal 6 al 7 agosto nei chiostri e nelle chiese del centro storico.

L’evento è stato presentato oggi ai giornalisti dal direttore artistico del festival, Saverio Vizziello, e Anna Bruna Bonavista, sorella del professor Antonio, morto a Torino nella scorsa primavera e curatore del festival promosso dal “Comitato per le celebrazioni vivaldiane». La rassegna musicale si aprirà sabato 6 agosto, nella chiesa di Sant'Antonio, con un concerto della flautista Natalia Bonello e della clavicembalista Claudia Di Lorenzo. Nel concerto conclusivo, che si terrà domenica 7 agosto nel palazzo marchesale, si esibirà l’orchestra del Conservatorio che eseguirà un repertorio incentrato sulle celebri «Quattro stagioni» del compositore lombardo, legato a Pomarico perchè qui nacque la madre Camilla Calicchio, a sua volta figlia di un sarto che si era trasferito con la famiglia a Venezia. Un dato che venne scoperto e valorizzato dal professor Bonavista, che curò le precedenti edizioni del festival con testimonianze, dibattiti, mostre ed esecuzioni di pregio. Nel corso del Festival saranno anche assegnati tre premi, il “Pomarico Vivaldi Festival» al Conservatorio «Duni», la prima edizione del premio «Antonio Bonavista» al direttore dello stesso conservatorio, e il «Pomaricum» al sindaco di Pomarico, Giuseppe Casolaro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?