•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura 2 Minuti

Ecco chi sono alcuni dei destinatari delle ordinanze eseguite questa notte nel corso dell’operazione «Skoder», condotta dalla Guardia di Finanza e coordinata dalla Direzione ditrettuale antimafia di Catanzaro, che ha consentito di smantellare una organizzazione internazione dedita al traffico di droga.
Si tratta di Luigi Pasquale Bloise, 24 anni, di Cassano Jonio (Cosenza); Domenico Franzè, 46 anni, di Briatico (Vibo Valentia); Liljana Kondakci, 56 anni, albanese, alias «mama», alias «la cantante»; Bashkim Kubazecaj, 32 anni, albanese ma residente a Villapiana (Cosenza), alias «capellone»; Luan Kubazecaj, 35 anni, albanese ma residente a Trebisacce (Cosenza), alias «quello di Las Vegas». Nikolaos Liarakos, 32 anni, greco ma domiciliato a Villapiana, alias «il greco», alias «nikolas». Saverio Magliari, 54 anni di Altomonte (Cosenza), alias «nonno», alias «baffetto», considerato il capo della banda; Alberto Mesiti, 28 anni, albanese, alias «marco»; Elvis Metvelaj, 24 anni, albanese ma residente a Trebisacce, alias «maimun», alias «il nipote»; Rocco Mario Napoli, 42 anni, di Roseto Capo Spulico (Cosenza); Gianluca Presta, 30 anni, di Altomonte, alias «il nipote», alias «il grosso»; Rodon Rexhepi, 27 anni, albanese; Pasquale Santagada, 56 anni, domiciliato a Trebisacce; Piergiorgio Siciliano, 26 anni, di Amendolara (Cosenza); Fisnik Smajlaj, 35 anni, albanese, alias «il pelato»; Samir Ujkaj, 33 anni, albanese; Gentian Ulqini, 35 anni, albanese, domiciliato a Trebisacce, alias «astrit». Salvatore Vitale, 22 anni, di Trebisacce; Gentjam Hamzaraj, 30 anni, albanese; Vincenzo Cosentino, 31 anni, di Cassano Jonio.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA