Foto © ANSA

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Il 32enne si era fatto consegnare, venerdì scorso, 1500 euro dal cassiere della Popolare pugliese di Scanzano minacciandolo con un taglierino

MATERA – E’ stato un agricoltore di 32 anni – disperato perché non aveva soldi per pagare le cure dentali di una delle figlie e alcune bollette – a rapinare l’agenzia di Scanzano Jonico della Banca popolare pugliese, venerdì scorso, facendosi dare dal cassiere – minacciato con un taglierino – 1.500 euro. E’ questo l’esito delle indagini della Polizia. La posizione dell’uomo, che è libero, è all’esame della Procura della Repubblica di Matera.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •