Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Due giovani sono stati arrestati a Catanzaro con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di distanze stupefacenti e, quindi, posti agli arresti domiciliari.

I carabinieri della Compagnia di Catanzaro, con il supporto della Stazione di Catanzaro Lido, hanno controllato due soggetti catanzaresi, il 32enne M.M. e il 27enne F.M.

I militari dell’Arma hanno avviato una perquisizione domiciliare nei confronti di M.M., durante la quale i carabinieri hanno notato una busta lanciata dalla finestra dell’appartamento adiacente a quello dello stesso trentaduenne. All’interno della busta è stata rinvenuta una consistente quantità di marijuana, pari a 240 grammi netti. Gli inquirenti sono risaliti al responsabile, identificando proprio in F.M.

Nell’abitazione di M.M. sono stati invece rinvenuti, dopo la spontanea consegna di due involucri in cellophane da 70 grammi e 20 grammi circa di marijuana, ulteriori 2 pacchi, di cui il primo, da oltre 1 chilogrammi rinvenuto sotto il letto e il secondo, dal peso analogo e con le stesse caratteristiche d’imballaggio, recuperato sul pianerottolo. Nella camera da letto sono stati anche rinvenuti una bilancia di precisione e materiale per il confezionamento, inclusa la strumentazione per il confezionamento sotto vuoto in tutto quindi quasi due chili e mezzo di stupefacente posto sotto sequestro.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •