Tempo di lettura 2 Minuti

BOTRICELLO – La fuga ad alta velocità su un’autovettura rubata, una rotatoria imboccata contromano e lo scontro frontale con un’auto che proveniva dal senso opposto. È accaduto nella tarda serata di ieri sulla statale 106 ionica, nel tratto compreso tra Botricello e Simeri mare, dove si è rischiato una tragedia. Il bilancio finale è di quattro feriti e un giovane arrestato. In manette è finito Domenico Rosario Berlingieri, 21 anni, residente a Catanzaro. Il giovane ha prima rubato una Bmw serie 3 a Botricello, quindi è fuggito ad alta velocità. La proprietaria della berlina, però, si è accorta del furto ed ha allertato in tempo reale i carabinieri della Compagnia di Sellia Marina. Pochi istanti dopo la Bmw è stata intercettata nei pressi di Uria, a Sellia Marina, e ne è nato un inseguimento con il fuggitivo che ha commesso diverse manovre pericolose. Pochi chilometri dopo il giovane alla guida dell’auto rubata ha imboccato contromano la rotatoria di località Apostolello, sulla statale 106, nel tentativo di sfuggire ai carabinieri. La folle corsa, però, è finita contro un’autovettura che arrivava dalla direzione opposta e sulla quale si trovavano quattro persone, tutte di nazionalità cinese. L’impatto frontale è stato molto violento ed i quattro cinesi sono rimasti feriti e sono stati soccorsi dal personale del 118. Berlingieri, lievemente ferito, è stato bloccato dai carabinieri che lo hanno arrestato e posto ai domiciliari con l’accusa di furto, resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente perché mai conseguita.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •