Tempo di lettura < 1 minuto

MONTEPAONE (CATANZARO) – Ancora un caso di violenza nei confronti di una donna. Un uomo aveva messo in atto una persecuzione nei confronti della moglie e dei suoi familiari per evitare che la donna proseguisse nella sua decisione di chiedere la separazione.

È per questo che i carabinieri di Soverato hanno arrestato C. S., di 44 anni, di Montepaone, con l’accusa di stalking.

I militari sono intervenuti dopo la telefonata della donna al 112 ed hanno trovato l’uomo che, davanti casa, cercava di contattarla e incontrarla, suonando insistentemente al citofono. I carabinieri hanno portato l’uomo in caserma ed hanno ricostruito la vicenda avvalendosi della collaborazione della vittima.

Secondo la ricostruzione, da circa quattro mesi, la donna era costretta a subire continue intimidazioni, appostamenti e tentativi dell’uomo di mettersi in contatto con lei.

Trovando la sua opposizione, era arrivato ad aggredire il suocero e a minacciare di morte la donna su Whatsapp alludendo alla possibilità di usare una pistola. Dopo la convalida dell’arresto all’uomo è stato imposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •