•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – Due bus dell’Amc Spa, la società che gestisce la mobilità per la città di Catanzaro, sono stati danneggiati la scorsa sera in occasione del tanto atteso derby calcistico Catanzaro-Reggina. L’azienda aveva messo a disposizione due mezzi da 100 posti ciascuno dalle ore 19 e sino a fine partita, in seguito alla riunione con il Gruppo Operativo di Sicurezza della Questura, in un’ottica di sinergia e disponibilità per garantire una maggiore sicurezza.

Entrambi gli autobus dell’Amc sono stati lasciati dai tifosi reggini in condizioni vergognose, si legge in una nota della società: sporcizia di ogni tipo, carte, cicche di sigarette e residui di bibite. Inoltre, sono stati danneggiati sedili e corrimano e totalmente staccato e, quindi, rotto il sistema di geolocalizzazione presente sui mezzi.

I bus danneggiati sono oggi fermi per riparazioni e verifiche e, perciò, a causa degli spiacevoli episodi registrati, sono stati sottratti all’impiego nel normale servizio di mobilità pubblica.

«L’azienda esprime rammarico per quanto accaduto perché penalizza gli sforzi realizzati e lo spirito di collaborazione messo in campo. In futuro, occorre precisare, si valuterà meglio se essere presenti in situazioni di questo tipo che possono mettere a repentaglio i nostri mezzi ma anche e soprattutto il nostro personale».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA