X
<
>

L'intervento di un'ambulanza

Tempo di lettura < 1 minuto

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Tragedia sul lavoro nel tardo pomeriggio. A perdere la vita Francesco Strangis, 48 anni, della frazione San Mazzeo di Conflenti.

L’uomo, secondo quanto si è appreso, lavorava in un’azienda agricola di Lamezia Terme e sarebbe deceduto dopo aver sbattuto violentemente la testa cadendo da un muletto mentre era intento con il mezzo a spostare una grossa balla di fieno.

Inutili i soccorsi, sul posto è intervenuto anche l’elicottero del 118 ma per l’operaio (che lascia moglie e due figli) non c’è stato niente da fare.

Sul posto anche il sostituto procuratore della Repubblica di Lamezia di turno e il medico legale.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares