X

Jole Santelli

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia ha impugnato l’ordinanza della Regione Calabria del 29 aprile che prevede l’apertura di bar e ristoranti (LEGGI).

Gli atti sono stati trasmessi come da prassi all’Avvocatura generale dello Stato per le azioni necessarie che porteranno a proporre il ricorso al Tar.

La decisione arriva dopo che, nelle ultime ore, non sono mancate anche nuove polemiche tra lo stesso Boccia e la presidente Santelli. Il ministro, infatti, ha evidenziato le incongruenze tra il numero di tamponi effettuati in Calabria e quelli inviati. La Regione Calabria ha replicato difendendo il lavoro portato avanti (LEGGI LA POLEMICA).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares