Giovanna Camastra con Antonella Clerici

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

BOTRICELLO (CATANZARO) – Giovanna Camastra è in semifinale a Sanremo Young. La puntata di ieri sera del talent di Rai Uno ha premiato, ancora una volta, la quindicenne di Botricello con un secondo posto assoluto nella classifica finale, poi modificato con il terzo solo per effetto dei voti dei singoli ragazzi. Nulla da fare, invece, per l’altro calabrese in gara: Antonio Vaglica, di Mirto Crosia, è stato eliminato nonostante un buon duetto con Rita Pavone sul brano “Fortissimo”.

Giovanna Camastra con Rocco Hunt

Il secondo posto per Giovanna è stato una conferma rispetto al sostegno che la quindicenne sta ottenendo attraverso il televoto, ma anche un migliore giudizio da parte della giuria di qualità. L’esibizione della giovane calabrese sul palco dell’Ariston è stata davvero coinvolgente: un duetto con il giurato Rocco Hunt sul brano “Wake Up” (Foto a sinistra). Una carica incredibile al fianco del cantante napoletano, con un rap in dialetto in cui Giovanna ha “rivendicato” i diritti di chi vive al Sud e un testo che sembrava preparato proprio per questa esibizione.

IL PRIMO POSTO E L’ESIBIZIONE CON MARCO MASINI

Una versione rock inedita per Giovanna che ha fatto ballare tutto il teatro Ariston. E, alla fine, l’esibizione è stata premiata con il secondo posto assoluto e regalando a Giovanna Camastra la semifinale in programma venerdì 8 marzo.

Orgoglio straordinario per la Calabria, ma soprattutto per la comunità di Botricello. Nella puntata di ieri sera, su domanda di Antonella Clerici, Giovanna ha parlato del suo paese e questo ha galvanizzato una intera comunità che, dal primo giorno, sta sostenendo la giovane artista e che deve molto a questa ragazza che è riuscita, grazie al suo talento, a portare il nome del centro del Catanzarese sul palco dell’Ariston e nella prima serata di Rai Uno.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •