X
<
>

Eugenio Gaudio

Tempo di lettura 2 Minuti

Rettore dell’Università La Sapienza di Roma dal 1 novembre 2014 (in attesa di passare il testimone alla neoeletta rettrice Antonella Polimeni, ndr), Eugenio Gaudio, nuovo commissario alla sanità calabrese, è nato a Cosenza il 15 settembre 1956. Sposato e padre di due figli, il 1 novembre 2019 proprio a Wuhan – la città cinese da cui è partito il coronavirus – è stato insignito del prestigioso Honorary Doctoral Degree in Economics and Law dal governo della Repubblica popolare cinese alla Zhongnan University of Economics and Law.

SANITA’ CALABRIA: GAUDIO COMMISSARIO E STRADA CON DELEGA SPECIALE

Dal 20 aprile 2020 è consigliere del ministro dell’Università e della Ricerca per la formazione nell’area sanitaria e per i rapporti con il Servizio sanitario nazionale. Prima, da ottobre 2019 a marzo 2020, era stato presidente di Civis-A European civic university, la nuova università europea che riunisce quasi 400.000 studenti e 55.000 tra docenti e personale tecnico amministrativo.

Negli ultimi anni, in particolare, Eugenio Gaudio ha incentrato la sua attività di ricerca nello studio di: meccanismi che regolano la proliferazione e la morte dei colangiociti dell’albero biliare; localizzazione e attivazione delle cellule progenitrici/staminali residenti del fegato. In tale ambito di ricerca, collabora con le unità di ricerca coordinate dal professor G.Alpini (Texas A&M University, USA) e dalla Professoressa L.Reid (NUNC Univ. Chapel Hill, USA). Dal 2012 è presidente della Siai (Società Italiana di Anatomia e Istologia), dal 2014 della Fisbi (Federazione italiana società biologiche).

Gaudio è anche autore di 12 libri di testo e atlanti di Anatomia umana per gli studenti dei Corsi di laurea in Medicina e chirurgia; è membro dell’Editorial Board delle riviste internazionali Hepatology, Digestive & Liver Disease, World Journal of Gastroenterology. È reviewer per le riviste internazionali Anatomical Record, J Anatomy, Gastroenterology, American Journal Physiology, J Clinical investigation, Am J Pathology; è membro dell’International Advisory Board del “The Netter Collection of Medical Illustrations”; è direttore della collana “Netter Atlante di Anatomia, Fisiopatologia e Clinica”.

È titolare di un brevetto internazionale del 2011 dal titolo “Multipotent Stem Cells from the Extrahepatic Biliary Tree and Methods of Isolating Same” e di un brevetto del 2014 dal titolo “Method of Treating Pancreatic and Liver Conditions by Endoscopic-Mediated (or Laparoscopic-Mediated) Transplantation of Stem Cells into/onto Bile Duct Walls of Particular Regions of the Biliary Tree”.

Numerosi i riconoscimenti ricevuti, tra cui il titolo di Socio onorario dell’Accademia delle Scienze di Bologna, di membro della European Academy of Sciences and Arts e di Professore onorario della Moscow State University of Medicine and Dentistry, la medaglia d’oro ‘Al Merito della Sanità Pubblica’ e il titolo di Commendatore dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares