X
<
>

Michele Porcelli, 55 anni, vittima dell'incidente

Tempo di lettura < 1 minuto

BUONVICINO (COSENZA) – Stavano effettuando delle riprese per raccontare la strage di Buonvicino del 1996, argomento del libro “Sangue del mio sangue”, ma mentre cercava di recuperare il drone caduto su un albero in seguito ad un contatto con un uccello è deceduto.

Si tratta di Michele Porcelli, 55 anni, del gruppo LaC Tv. Da quanto si è appreso sarebbe salito sull’albero, ma mentre cercava di recuperare il drone ha perso la presa ed è scivolato sul costone roccioso per circa settanta metri.

Immediati i tentativi di soccorso, ma le asperità del terreno non hanno consentito il soccorso immediato.

Sul posto, sono arrivati i vigili del fuoco, gli operatori del 118 e dell’elisoccorso. Michele Porcelli è deceduto sul colpo. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Scalea, con il capitano Andrea Massari, il sostituto procuratore.

I vigili del fuoco sul luogo della tragedia

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares