X

L'ospedale di Cosenza

Tempo di lettura 2 Minuti

COSENZA – Quasi 50 mila euro raccolti in meno di 36 ore da devolvere all’Azienda Ospedaliera di Cosenza per l’acquisto di materiale medico o sanitario necessario a fronteggiare l’emergenza Covid-19. È il risultato, temporaneo, ottenuto da Alfredo Taranto e dai suoi amici di vecchia data, promotori della raccolta fondi (A CUI È POSSIBILE ACCEDERE CLICCANDO QUI) che sta impazzando su social e chat, ottenendo donazioni da record.

«Tutto è partito da un gruppo WhatsApp – spiega Gaetano Sesso – in maniera assolutamente informale, non abbiamo nessuna organizzazione alle spalle. Abbiamo notato che erano state create tante iniziative del genere, ma nessuna per il nostro ospedale. L’abbiamo lanciata e diffusa usando i nostri profili social personali. E nel giro di 45 minuti avevamo raccolto 8 mila euro».

Il tutto è partito ieri, lunedì 9 marzo, in tarda mattinata. Il tetto di donazioni massime – richiesto dalla piattaforma di crowdfunding gofundme.com – era stato fissato a 10 mila euro, ma è stato ritoccato al rialzo fino a raggiungere quello attuale di 100 mila euro. «La petizione – sottolinea Gaetano – è ancora aperta, la chiuderemo quando noteremo un rallentamento delle donazioni. Perché c’è da considerare l’urgenza della situazione».

La petizione online (clicca per donare)

Sì perché l’obiettivo minimo è fornire il materiale di prevenzione (a partire dalle mascherine) agli operatori del nosocomio cosentino, ma non ci si preclude il raggiungimento di traguardi ancora più incisivi, come l’acquisto di respiratori e altre attrezzature utili al contrasto del Coronavirus.

«Abbiamo già contattato tramite posta certificata il commissario straordinario dell’azienda ospedaliera – conclude Gaetano Sesso – e ci hanno assicurato che i soldi, una volta devoluti, verranno effettivamente impegnati per le esigenze dell’ospedale, nel modo ritenuto più opportuno dagli uffici competenti».

Il gruppo è composto da Alfredo Taranto, Antonio De Marco, Mario Michelangelo Paolini, Massimiliano Borselli, Gaetano Sesso, Guido Martire, Martina Vetere, Maria Giulia Zagarese, Andrea Costabile, Vittorio Penzo, Antonio De Napoli, Riccardo Guglielmi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares