X
<
>

Il sopralluogo di Gino Strada a Crotone

Tempo di lettura < 1 minuto

CROTONE – Primo giorno di lavoro per Gino Strada in Calabria. Stamani ha effettuato, per circa mezz’ora, un sopralluogo nell’ospedale da campo montato davanti al nosocomio di Crotone per ospitare i pazienti Covid.

Il fondatore di Emergency, associazione che gestirà l’ospedale tendato da 20 posti letto montato dalla Protezione civile e dall’Esercito italiano, ha svolto una verifica della struttura insieme con il direttore generale facente funzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone, Francesco Masciari, e al direttore sanitario dell’ospedale di Crotone, Lucio Cosentino.

Strada ha anche parlato a lungo con il responsabile del reparto Covid, Gaetano Mauro e con il caposala Giuseppe Diano.

Intervistato dalla TgR Calabria, in attesa della conferenza stampa in programma nel pomeriggio, Strada ha spiegato i problemi che ha registrato in Calabria: «E’ una regione che soffre di una cattiva gestione, di una progressiva distruzione della sanità pubblica, questo credo sia quello che dobbiamo cercare di ricostruire. Certamente non penso che potremo farlo noi in una settimana, però bisogna andare in questa direzione».

Secondo Strada, dunque, «c’è bisogno di una forte sanità pubblica per rispondere ai bisogni della popolazione».

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares