X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

MONTEBELLO JONICO – Risultato positivo al Coronavirus anche il sindaco di Montebello Jonico, Ugo Suraci. Attivati i protocolli previsti dal decreto. A trasmettere il virus probabilmente un autotrasportatore di Riace di Saline, risultato positivo nei giorni scorsi.

Dopo il primo caso di decesso per coronavirus in Calabria che si è registrato tre giorni fa al pronto soccorso dell’ospedale “Tiberio Evoli” di Melito Porto Salvo (LEGGI) (un 65enne residente a Montebello Jonico, soggetto sano che non presentava particolari patologie, geometra presso l’ufficio tecnico comunale e ministro straordinario della Santa Comunione nella Parrocchia di S.S. Cosma e Damiano di Masella) i contagi aumentano nel piccolo comune dell’entroterra dell’area grecanica.

Nella giornata di domani saranno attivati i primi provvedimenti di sicurezza.

Sarà valutata la possibilità di effettuare i tamponi a tutti i dipendenti e consiglieri comunali già in quarantena da giorni. Il sindaco Suraci, 76 anni, fino a tarda serata è rimasto al Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria nelle tende di triage adibite dalla protezione civile. Se le sue condizioni saranno ritenute stabili tornerà a casa dove rimarrà in quarantena fino a scampato pericolo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares