X
<
>

Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore assieme a Capri (fonte Instagram)

Condividi:

In questa anomala estate alle prese ancora con il Covid e felice per gli ori olimpici tricolori, la favola gossip sembra essere quella di Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore che tornano assieme dopo tre anni di separazione.

Anche l’Ansa (è la società dello spettacolo bellezza) ha documentato la camminata mano nella mano a Capri tra mister Billionaire ed Elisabetta nostra da Soverato che mostra l’amore che ritorna.  

Gregoraci è star del nostro tempo. Protagonista del Grande Fratello, il suo abito bianco trasparente da mille euro trionfa a Battiti live (alcuni fanno notare che è lo stesso indossato in altre occasioni da Ilary Totti e Georgina Ronaldo).

Era una ragazza sconosciuta quando il Quotidiano le dedicò il suo primo servizio assoluto. Era il 1997 e sarebbe diventata miss Calabria. Poi arrivò Ciao Darwin e le fiction popolari. Ma il grande successo popolare lo deve al matrimonio con Flavio.

Briatore è divisivo. Sul Sud troppo tranchant. Disse nel 2017 che da noi si viene in vacanza per un mare bellissimo e per il buon cibo e non per la cultura. Purtroppo temo che abbia ragione, e osservo che è ben ascoltato in Calabria dove nessuno tutela il Festival del jazz a Roccella e Primavera dei Teatri a Castrovillari.

In Calabria registriamo anche che il mare non è sempre pulito. A Scalea invasa dai rifiutil’ l’altra notte hanno dato fuoco alla monnezza e sembrava “Apocalypse now” mentre a Cariati che ospita turisti ed emigranti di ritorno dalla Germania manca l’acqua da un mese nel centro storico e in gran parte della marina. Ci vuole una campagna d’immagine.

Problemi enormi alla vigilia del voto regionale.

La scienziata Bruni punta su un codice etico scritto da Carlo Tansi. Otello Profazio intruppato tra gl’intellettuali sostiene De Magistris con il suo antico “Qui si campa d’aria” e allora Roberto  Occhiuto punti su Elisabetta e Flavio per un qui si campa d’immagine.

Elisabetta Gregoraci è molto vicina al presidente Cataldo Calabretta, attuale presidente di Sorical e con simpatie politiche simili a quelle di Flavio. Si applichi il buon Cataldo da Cirò a coinvolgere Elisabetta da  Soverato  per diventare testimonial della  Calabria insieme al suo ritrovato amore. Magari aprendo un Billionaire a Soverato

E allora forse tutti saprebbero che il prossimo 3 e 4 ottobre con il voto si decidono le sorti della nuova regione. Se Elisabetta può essere utile alla causa perché no? 

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA