X
<
>

L'allenatore del Cosenza Gaetano Fontana

Condividi:

Esordio positivo anche per il Catanzaro che supera la Casertana

COSENZA – Esordio con il botto in Serie C per il Rende che al “Lorenzon” batte la Reggina per 1-0. Bene anche il Catanzaro che in casa supera la Casertana. Male invece il Cosenza che stecca la prima tornando battuto dalla Puglia.

Vittoria di prestigio per il Rende. La Reggina si arrende ai biancorossi e a un gol segnato a nove minuti dalla fine da Ricciardo. Al 90′, inoltre, il poritere ospite Cucchietti ha parato un rigore a Vivacqua. Questo il tabellino della partita:

RENDE (3-5-2): Forte 7; Sanzone 6, Porcaro 6.5, Pambianchi 6.5; Viteritti 6.5, Gigliotti 6 (39′ st Franco sv), Rossini 6, Laaribi 6.5, Blaze 6; Ricciardo 7, Actis Goretta 5 (32′ st Vivacqua 5). In panchina: De Brasi, Boscaglia, Marchio, Piromallo, Germinio, Coppola. Allenatore: Trocini 6.5

REGGINA (4-3-1-2): Cucchietti 6.5; Laezza 5.5, Mezavilla 5, Solerio 5, Porcino 6.5; Garufi 5 (39′ st Silenzi sv), De Francesco 6.5, Marino 5 (12′ st Fortunato 6); Bezziccheri 5.5 (28′ st Sparacello sv); Tulissi 6, Sciamanna 5. In panchina: Licastro, Turrin, Pasqualoni, Gatti, Auriletto, Tazza, Amato. Allenatore: Maurizi 5

ARBITRO: Valiante di Nola 6

RETI: 36′ st Ricciardo

NOTE: Al 45′ st Cucchietti para un rigore a Vivacqua. Rende in campo con un completo rosso, una maglia celebrativa che poi sarà messa all’asta per scopi benefici. Un minuto di silenzio per commemorare le vittime del terremoto di Ischia. Spettatori 1500 circa con almeno 150 tifosi ospiti. Ammoniti: Blaze, Bezziccheri. Angoli 5-4 per la Reggina. Recupero: 1′, 3′.

Il Catanzaro supera la Casertana 2-1. Giallorossi in vantaggio al 27′ con Cunzi e abili a trovare il raddoppio pochi minuti dopo con Falcone. I campani accorciano le distanze a inizio ripres con Alfageme. Questo il tabellino della partita:

CATANZARO (4-3-3): Nordi 6; Zanini 4, Gambaretti 6, Sirri 6, Imperiale 5 (18′ s.t. Marchetti 6); Onescu 6.5, Van Ransbeeck 6 (31′ s.t. Maita s.v.), Benedetti 6.5; Cunzi 7 Infantino s.v. (13′ p.t. Puntoriere 6.5), Falcone 7 (32′ s.t. Riggio s.v.). In panchina: Marcantognini, Icardi, Marin, Spighi, Kanis, Pellegrino, Lukanovic. Allenatore: Erra 6.5

CASERTANA (4-3-3): Benassi 6; Finizio 5, Rainone 5, Lorenzini 5, D’Anna 5; De Marco 6, Rajcic 5 (29′ s.t. Tripicchio s.v.), Carriero 6.5, Marotta 6.5, Padovan 4, Alfageme 6. In panchina: Avella, Donnarumma, Ferrara, Forte, Santoro, Minale, Visconti, Polak. Allenatore: Scazzola 6.

ARBITRO: Perotti di Legnano 6

RETI: 25′ pt Cunzi, 31′ pt Falcone, 7′ st Alfageme.

NOTE: Serata fresca e poco ventilata. Terreno in buone condizioni. Spettatori paganti 5.079, abbonati 1.471, incasso non comunicato. Espulsi Zanini al 28′ e Padovan al 36′ s.t. Ammoniti Sirri, Padovan, Rajcic, Onescu. Angoli 11-1 per la Casertana. Recupero: 1′, 5′.

Inizia male il Cosenza in campionato. La squadra rossoblù esce sconfitta dal campo del Monopoli per 3-1. La partita si era messa subito in favore degli ospiti che dopo 13 minuti erano già sul 2-0 grazie a una doppietta di Mercadante. La reazione rossoblù non è mancata (rete di Bruccini al 17′) ma nei minuti finali è arrivato il gol del definitivo 3-1 a favore dei pugliesi con Scoppa che ha trasformato un calcio di rigore. Questo il tabellino della partita: 

MONOPOLI (3-5-2): Bifulco; Lanzolla, Ricci, Mercandante; Rota, Scoppa (46′ st Ferrara), Zampa, Sounas, Donnarumma; Genchi (38′ st Cappiello), Soure (24′ st Balestrero). A disp.: Breza, D’Auria, Tafa, Russo, Ferrara, Maselli, Di Cosola, Todisco. All.: Tangorra

COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Idda, Pascali, Pinna (21′ st D’Orazio); Bruccini (14′ st Calamai), Loviso, Mungo; Caccavallo, Baclet (38′ st Mendicino), Statella (21′ st Liguori). A disp.: Saracco, Quintiero, Pascaloni, Collocolo, Trovato. All.: Fontana

ARBITRO: Camplone di Pescara

MARCATORI: 10′ pt Mercadante (M), 13′ Mercadante (M), 17′ pt Bruccini (C), 42′ st Scoppa (M, rig.)

NOTE: espulso al 44′ pt Lanzolla per doppia ammonizione e al 37′ Corsi (C) per gioco violento. Ammoniti: Loviso (C), Bifulco (M); Angoli: 7-2;

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA