X
<
>

I carabinieri di Nicotera

Tempo di lettura < 1 minuto

NICOTERA (VIBO VALENTIA) – È magro il bottino preso da due malviventi che questa mattina, attorno alle 10.30, hanno rapinato l’ufficio postale di Nicotera Marina. I due, giunti sul posto in sella ad una moto, col volto coperto ed armati, si sono introdotti nei locali dove in quel momento vi era qualche sparuto cliente e due dipendenti.

Puntavano al bersaglio grosso, vale a dire la cassaforte, senza tuttavia riuscire nel loro intento in quanto essa sarebbe dotata di un sofisticato marchingegno a tempo che dispone l’apertura e la chiusura. Non potendo indugiare oltre e con il rischio sempre più reale di un intervento dei carabinieri, i rapinatori si sono fatti consegnare dai dipendenti, sotto la minaccia della pistola, qualche banconota prima di dileguarsi, verosimilmente in direzione Rosarno. Alla fine il bottino sarebbe di poche centinaia di euro.

Le indagini sono state avviate dai militari della Stazione di Nicotera che stanno visionando i filmati non solo delle telecamere dell’ufficio postale ma anche quelle degli altri esercizi commerciali e delle abitazioni private per risalire all’identità dei malviventi. Un lavoro certosino che potrebbe presto dare risultati.

La rapina di stamani fa seguito ad un altro episodio analogo avvenuto a giugno scorso, ma quella volta ai danni di un supermarket (LEGGI). Anche in quel caso il bottino non fu ingente, nell’ordine, infatti, circa un paio di migliaia di euro.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares