Elsa Tavella madre di Francesco Vangeli

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

VIBO VALENTIA – Lo struggente pensiero di mamma Elsa Tavella al figlio Francesco Vangeli, barbaramente ucciso, secondo Direzione distruttuale antimafia e Carabinieri, da Antonio Prostamo (LEGGI LA NOTIZIA), il rivale in amore, la sera del 9 ottobre del 2018 a San Giovanni di Mileto, sparato a colpi di fucile e gettato ancora vivo, ma agonizzante, nel fiume Mesima, chiuso in un sacco nero.

LEGGI LE NOTIZIE SULLA SCOMPARSA DI FRANCESCO VANGELI

Elsa Tavella scrive sul suo profilo Facebook l’ipotetica lettera che il figlio defunto, e del quale non è ancora stato ritrovato il corpo, indirizza a lei, esortandola ad aprire i suoi occhi nel momento in cui sentirà il bisogno di vederla. Parole struggenti che si concludono col pensiero della stessa donna su quella giustizia che sta iniziando ad arrivare dopo mesi di attesa e sofferenze. «Se in un qualsiasi momento sentirai il bisogno di vedermi, tu apri il tuo cuore, alza gli occhi al cielo e cercami nell’azzurro di un nuovo giorno o tra le stelle che accendono di luce il buio della notte… Chiudi gli occhi mamma, e intensamente pensami, io sarò in quei cieli ad illuminarti il cuore con il mio sorriso… Tu continua a pensarmi e cercami sempre fino a quando potrò correrti incontro e abbracciandoti forte ti dirò: “MAMMA ORA NON TI LASCERO’ MAI PIÙ”. Il tuo angelo».

«Caro Francesco mio, forse adesso iniziamo ad avere un po’ di giustizia per te. Un bacio figlio, mio manchi!»

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •