X
<
>

La sede Asp di Vibo Valentia

Tempo di lettura 2 Minuti

VIBO VALENTIA – Ormai è un trend consolidato che non si vedeva dai giorni più difficili della pandemia. Quello che ogni 24 ore si registrano nuovi casi di contagio nel territorio vibonese che resta, tuttavia, quello con i numeri più bassi della regione e tra i più bassi della Penisola.

Nella giornata di ieri se ne sono riscontrati solo due, entrambi nella città di Pizzo. Si tratta di due persone rientrate nei giorni scorsi dall’estero che hanno avvisato le autorità sanitarie del loro arrivo per poi mettersi in isolamento. Il Dipartimento di prevenzione dell’Asp guidato da Pino Rodolico, Antonio Demonte, Antonino Restuccia, ha quindi disposto per entrambi l’esame del tampone e ieri pomeriggio sono arrivati i risultati.

Ma se questo era un caso già all’attenzione dell’Azienda di palazzo Ex Inam e sulla quale vi è quindi una certa tranquillità, ciò che preoccupa non poco è il possibile evolversi della situazione legata ad un altro episodio, quello della donna – in servizio presso uno degli uffici della Regione Calabria – che secondo quanto riferito dalle stesse fonti sanitarie vibonesi, sabato scorso avrebbe preso parte ad una festa di laurea (LEGGI) nella città di Vibo (avrebbe saputo di essere positiva solo tre giorni dopo). Un evento al quale avrebbero partecipato una quarantina di persone (era possibile farlo visto che il nuovo Dpcm del premier Conte sarebbe stato emanato soltanto 24 ore dopo).

E così, inevitabilmente, l’apprensione del personale del Dipartimento di prevenzione è tornata ai livelli di guardia. Ovviamente la prima cosa è stata quella di disporre l’isolamento per tutti coloro i quali erano presenti alla festa e quindi procedere con l’esame dei tamponi. Alcuni sono stati già effettuati, gli altri lo saranno nei giorni a venire. L’auspicio è che non si verifichi un focolaio che farebbe salire ulteriormente l’apprensione della popolazione e vanificherebbe il prezioso lavoro svolto fin qui dalle autorità sanitarie del territorio.

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares