X
<
>

L'ospedale di Vibo Valentia

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Positiva al virus Sars-Cov2, un’ infermiera in forza al reparto di Ostetricia e Ginecologia, dello Jazzolino. Data la notizia, trapelata già nella serata di ieri e, anticipata dalla nostra testata (LEGGI), si sta procedendo, in queste ore, a sottoporre tutto il personale del reparto a tampone molecolare mentre i locali sono già stati sanificati.

Oltre al contagio dell’infermiera, risulterebbe positiva una paziente dimessa nei giorni scorsi, la quale, si trovava allo Jazzolino, dove, oltre una settimana fa, è stata sottoposta a intervento cesareo.

La neo mamma, stando a voci interne al nosocomio, sarebbe stata regolarmente  sottoposta a tampone molecolare al suo ingresso in ospedale, ma il risultato dello stesso, sarebbe arrivato solo dopo le dimissioni della paziente, a causa del noto ritardo nel processare i tamponi.

Tuttavia, al di là del ritardo pervenuto circa il risultato del tampone molecolare dell’ex paziente, stando a quanto starebbe trapelando in queste ore, poco chiaro risulterebbe “l’isolamento fiduciario” dell’infermiera, al quale, su disposizione del Dipartimento guidato da Pino Rodolico e Antonio Demonte, sarebbe stata sottoposta già da giorni e, quindi, prima che giungesse il risultato della positività dell’ex paziente, poco chiaro, poiché, l’infermiera in questione, sarebbe stata vista, secondo altre indiscrezioni, in Reparto (Ginecologia) proprio nella giornata di ieri.

Non è da escludersi, inoltre, che “l’isolamento fiduciario” dell’infermiera, sarebbe forse stato “disposto” a seguito di un possibile contagio nell’ambito familiare della stessa.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares