X
<
>

Le condizioni del mare a Pizzo Calabro

Tempo di lettura < 1 minuto

PIZZO (VV) – Il fenomeno si ripete ormai ogni giorno. In località Marinella (a Pizzo) secondo la testimonianza di alcuni nostri lettori, il «mare è una fogna».

In acqua rifiuti, scarichi di ogni tipo, chiazze verdastre con i bagnanti imbufaliti: ore in auto per raggiungere una destinazione balneare e godersi l’aspirato relax e poi non poter nemmeno fare il bagno. L’auspicio di molti è che si attivi la magistratura, chiamata a verificare eventuali reati in materia ambientale.

E intanto l’economia della città rischia di finire in ginocchio. Con il mare in queste condizioni i turisti scappano via.

Intanto il servizio tematico Acque del Dipartimento provinciale di Vibo Valentia ha informato il Comune di Pizzo, la Regione Calabria ed il Ministero della Salute, che le analisi suppletive delle acque destinate alla balneazione relative al campione prelevato nel punto denominato “Lido Malfara”, che nei giorni scorsi aveva dato esito di non conformità, è risultato conforme alle nuove analisi e quindi rientra nei parametri stabiliti nella tabella di riferimento.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA