X

Simone Lo Schiavo, Roberto Russo, Domenico Roma e Danilo Beccaria

Tempo di lettura 2 Minuti

Primo giorno da giallorosso per Simone Lo Schiavo. Il giovane avvocato vibonese, con la passione per il calcio, nel giro di tre anni ha bruciato le tappe e adesso approda al club della Capitale (LEGGI LA NOTIZIA).

Sarà il nuovo responsabile scouting della Roma e questo arricchisce un percorso avviato nell’estate di tre anni addietro, quando la Vibonese gli affidò le chiavi del mercato, in una fase molto complicata, con la squadra dapprima riammessa in C e poi fatta rimanere in D con una decisione che ancora oggi rimane inspiegabile.

Preso il Diploma di collaboratore della gestione sportiva, nella stagione successiva per Simone Lo Schiavo ecco il superamento dell’esame per diventare direttore sportivo a tutti gli effetti.

Una passione, quella per il calcio, che lo ha portato a centrare grandi traguardi: la promozione dalla Serie D con la Vibonese e poi due permanenze tranquille nel torneo di Serie C.

Numerosi affari portati a compimento, tante trattative, incontri, conoscenze, rapporti instaurati e calciatori visionati.

Il 30 giugno la fine del rapporto con il club rossoblù e dal 1° luglio eccolo alla Roma, per affrontare una nuova, stimolante e affascinante avventura, fortemente voluto dal nuovo ds Morgan De Sanctis, fra l’altro suo compagno di corso per diventare ds.

De Sanctis e Lo Schiavo

È partito dalla D e dopo tre anni si ritrova in Serie A. Un vibonese a Roma, per mettere in mostra il proprio talento.

Ma in casa della Vibonese non è questa l’unica partenza. Vi è anche stato il distacco, dopo dieci anni in società, del direttore generale Danilo Beccaria, a cui ha fatto seguito il saluto del tecnico Modica e del suo staff composto dal vice Facciolo e dai collaboratori Giacalone, Leone e Manganaro.

Ha lasciato anche il responsabile area scouting Domenico Roma, figura fortemente voluta dal dg Beccaria, che in pochi mesi ha svolto un prezioso lavoro con fidati collaboratori, operando fianco a fianco con il ds Lo Schiavo. Altra partenza quella di Roberto Russo, in società da diversi anni, dove ha svolto diverse mansioni, l’ultima delle quali era quella di responsabile dei rapporti fra la Vibonese e i tifosi.

Nove partenze, allora, in casa Vibonese, dove adesso bisogna lavorare per trovare nuove figure.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares