X

Tempo di lettura 2 Minuti

VIBO VALENTIA – La notizia tanto attesa è finalmente arrivata ed apre le porte per il ritorno a casa della Volley Tonno Callipo. Il presidente della Provincia, Salvatore Solano, ha infatti firmato la delibera, attraverso la quale l’ente concede la gestione del “PalaMaiata”, sito lungo la Statale 18, nei pressi di Vena Superiore, alla squadra giallorossa guidata dal presidente Pippo Callipo che è pronto ad effettuare lavori di adeguamento con un importo che si aggira sui 120mila euro. Nell’atto amministrativo si dà quindi la “Concessione temporanea del servizio di gestione, custodia, manutenzione e pulizia del Palazzetto dello Sport “Pala Maiata” a favore della Callipo Sport Srl” che da parte sua «si impegna ad attuare un piano di investimento per lavori di miglioria ed adeguamento, secondo quanto previsto nel redigendo progetto tecnico ed economico che, presentato dalla società, verrà approvato dalla Provincia per una spesa presunta non inferiore a 120mila euro ed a versare, inoltre, un canone annuo di 40mila euro».

Il contratto avrà durata sei anni. L’intenzione della società sportiva – che fino ad oggi sta disputando le gare interne a Reggio Calabria – e del presidente della Provincia, Solano, è quella di giocare già nella struttura – la cui capienza può arrivare fino a 5mila posti – già il 16 gennaio 2020. Si tratta di una struttura di 25mila metri quadrati di superficie totale la cui costruzione è stata pensata non solo per ospitare varie attività e manifestazioni sportive, dalla pallavolo al basket, ma anche con l’intento preciso di dotare la città capoluogo di un impianto all’avanguardia in grado di ospitare anche meeting, concerti ed eventi pubblici in genere; è costata 4 milioni di euro, oltre un decennio fa (3,4 per l’impianto e 1,1 milioni per l’area esterna), erogati dall’Istituto per il credito sportivo grazie all’accensione di due mutui a cui sono stati aggiunti 100mila euro stanziati dalla Provincia per la realizzazione di altri due spogliatoi, richiesti dalla disciplina sportiva per l’omologazione dell’impianto nel circuito delle gare internazionali.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares