X
<
>

Il governatore Vincenzo De Luca

Condividi:
1 minuto per la lettura

Green pass obbligatorio sul lavoro da oggi per gli over 50, “preoccupato per le sospensioni dei non vaccinati? No, vuol dire che non hanno bisogno di lavorare. E se è così, facciamo spazio ai giovani. Per quello che mi riguarda va benissimo”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, questa mattina a Pozzuoli (Napoli) per la visita al nuovo blocco operatorio e al rinnovato reparto per la procreazione medicalmente assistita dell’ospedale Santa Maria delle Grazie, rispondendo a una domanda sull’entrata in vigore dell’obbligo di super green pass sui luoghi di lavoro.

Secondo il governatore della Campania “abbiamo fatto benissimo ad avere il green pass rafforzato. I cittadini devono essere responsabili della vita propria ma anche degli altri, perché se io diffondo il contagio provoco un danno immenso. I due anni di Covid hanno prodotto danno non solo a chi aveva il Covid, ma anche a quelli che avevano i tumori, problemi cardiaci, ai malati di diabete, cioè a tutti quelli che hanno dovuto aspettare perché avevamo una valanga di pazienti Covid negli ospedali”.

De Luca ha quindi ribadito che “bisogna fare le persone serie e smetterla con l’irresponsabilità. Quindi benissimo il green pass rafforzato, per andare a lavorare si va tutelati. Qualche anno fa nessuno si scandalizzava quando si andava a prendere servizio in un Comune o in un luogo pubblico e bisognava presentare il certificato sanitario. In un paese civile funziona così il rapporto con i cittadini. Andiamo avanti e non perdiamo tempo con le stupidaggini”.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE