Tempo di lettura < 1 minuto

ERCOLANO – Un 45enne di Ercolano già sottoposto alla detenzione domiciliare, verosimilmente sotto l’effetto dell’alcol ha aggredito violentemente il fratello 50enne. In base a quanto riferito dalla vittima stessa ai carabinieri ha pure tentato di strangolarlo. Anche dopo l’arrivo dei militari, il 45enne ha picchiato il fratello alla testa e lo ha minacciato di morte.
In giardino, inoltre, c’era il pitbull dei due  fratelli che ha azzannato ad una coscia uno dei carabinieri intervenuti, il quale, benché libero dal servizio, è corso ad aiutare i colleghi. Il 45enne è stato dunque separato –non senza difficoltà- dal fratello e arrestato. Ora e’ in carcere, risponderà di maltrattamenti in famiglia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA