X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Napoli – “Andando verso le belle giornate, soprattutto al Sud, io sarei per aprire laddove si è in zona gialla 24 ore su 24, così gli assembramenti si riducono, ma se è zona gialla sbaglia De Luca a colpevolizzare la gente che esce, perché se non vogliono vedere la gente che esce dobbiamo fare la zona rossa”.

Lo ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenuto a Tagadà su La7, replicando alle affermazioni di ieri del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha paventato il rischio di zona rossa, a causa degli assembramenti registrati nei weekend di queste ultime settimane.

“Altrimenti è provato – incalza il sindaco – salvo che De Luca non voglia accusare le forze di polizia che sono responsabili del controllo del territorio, che se chiudi la strada la gente va in un’altra strada”.

Sulla responsabilità delle singole persone? De Magistris spiega: “Quello vale per tutti, a Milano, a Roma, a Napoli, a Palermo, a Torino, non dobbiamo dimenticare che il momento è difficile e che il contagio sta salendo, quindi le precauzioni sono la cosa più importante sempre e comunque”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares