X

Tempo di lettura < 1 minuto

Circa cento persone, tra cui molti bambini e ragazzi trapiantati o in attesa di trapianto, hanno partecipato stasera a una fiaccolata che si è svolta davanti all’ospedale Monaldi di Napoli, organizzata dall’associazione “Donare è vita”. I soci dell’associazione che si batte per i diritti di chi ha avuto un trapianto si sono raccolti sul viale davanti all’ospedale partenopeo procedendo verso l’edificio, dove si è poi svolta una messa, celebrata dal cappellano dell’ospedale, per ricordare coloro che sono scomparsi: sono nove, infatti, le persone decedute mentre erano in attesa di trapianto o per complicazioni post-trapianto, secondo quanto riportato dai soci di “Donare e vita”. “Sono stati i bambini e i ragazzi – racconta Dafne Palmieri, una dei dirigenti dell’associazione – a chiederci quest’anno di non are la festa di Natale, per trasformare l’appuntamento in una fiaccolata del ricordo di chi non c’è più”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares