X
<
>

Condividi:
1 minuto per la lettura

LECCE – Un uomo di 48 anni, autista di uno scuolabus di una ditta privata in Salento, è stato arrestato e messo ai domiciliari con le accuse di violenza sessuale aggravata e continuata e adescamento di minorenni.

L’arresto è stato eseguito dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare domiciliare emessa dal Gip del Tribunale di Lecce. Il pm Luigi Mastroniani aveva chiesto la custodia cautelare in carcere.

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, l’uomo avrebbe compiuto molestie e abusi sessuali su alcuni studenti minorenni che a bordo del pulmino accompagnava quotidianamente in vari istituti scolastici della provincia di Lecce.

Sei i casi che sarebbero stati accertati nell’inchiesta partita lo scorso maggio in seguito alla denuncia presentata dal padre di un 16enne dopo avere scoperto i messaggi inviati dall’uomo sul cellulare del figlio.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE