Una pattuglia dei carabinieri

Tempo di lettura < 1 minuto

GAGLIANO (CATANZARO) – Aggredisce il fratello e la madre ultraottantenne, scagliando contro di loro piatti e bicchieri. E’ accaduto nella tarda serata di ieri a Gagliano, centro alle porte di Catanzaro.

Sono stati i vicini a dare l’allarme telefonando al numero di emergenza 112 e segnalando urla e rumori che provenivano da un’abitazione. All’arrivo dei carabinieri, davanti alla porta dell’abitazione, è stato trovato un uomo sanguinante e spaventato che ha raccontato dell’aggressione subita dal fratello, M.C., che era rimasto in casa con la madre anziana. L’uomo ha reagito alla vista dei militari tentando di aggredire nuovamente il fratello, ma è stato bloccato.

L’anziana madre presentava, invece, diverse ferite e traumi, ed era a terra tra i vetri in freantumi ed i cocci delle stoviglie. La donna è stata soccorsa dal 118 e trasportata in ospedale, dove le sono stati diagnosticati venti giorni di prognosi.

L’uomo responsabile dell’aggressione, un cinquantacinquenne, è stato trratto in arresto con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali gravi ed è in attesa di comparire davanti al giudice.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •