I primi mezzi all'opera sul cantiere di viale Mancini a Cosenza

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura 2 Minuti

Impegnati 4 mezzi di Piano Lago Group Calcestruzzi e chiusa al traffico mezza carreggiata in direzione nord

COSENZA – Rientro dalle ferie d’agosto con sorpresa (e qualche disagio). Sono iniziati stamattina i lavori che cambieranno il volto di viale Giacomo Mancini e, in seguito, rivoluzioneranno la viabilità di Cosenza.

Impegnati 4 mezzi di Piano Lago Group Calcestruzzi e chiusa al traffico mezza carreggiata in direzione nord, all’incrocio con via Tommaso Aceti (la strada che corre sotto la sopraelevata).

«Questo primo intervento, che dovrebbe essere ultimato già entro il fine settimana, riguarda la segnaletica e la regolamentazione del traffico, mentre per l’inizio della prossima settimana è prevista la cantierizzazione vera e propria»: a spiegarlo è Francesco Converso, soggetto individuato dal Comune per supervisionare i lavori, condotti dalla Regione. 

> GUARDA LA FOTOGALLERY

Dopo il varo non certo indolore di viale Parco (poi intitolato al sindaco socialista), una ancora più tormentata vicenda giudiziaria e, in ultimo, un lungo tira e molla tra Comune e Regione – e non senza le proteste dei cittadini riuniti in comitato per urlare «no metro» – prendono dunque ufficialmente il via i lavori annunciati, per l’ennesima volta, meno di una settimana fa dal sindaco Mario Occhiuto: «Al via la realizzazione del Parco del Benessere e poi della Metro di superficie (OLTRE UN ANNO FA LA FIRMA TRA COMUNI, REGIONE E PROVINCIA) – aveva scritto il primo cittadino –. Siamo riusciti a stravolgere completamente il progetto originario costringendo la Regione ad accogliere le nostre proposte migliorative grazie alle quali adesso a Cosenza sarà realizzato un grande Parco del Benessere, vero polmone verde della città contemporanea con i suoi stupendi giardini a tema».

In attesa dei giardini, ai cosentini toccherà qualche coda in auto,  in uno snodo cruciale a pochi metri dal tribunale e dagli istituti scolastici, proprio alla vigilia della ripresa delle attività. 

Il progetto, privando la città del suo asse viario più importante, prevede la realizzazione di una strada parallela a est di via Popilia con il compito di alleggerire il traffico in entrata e in uscita dal capoluogo bruzio, soprattutto nel collegamento con Rende. 

> LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA METROLEGGERA DI COSENZA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA