X
<
>

L'ambulanza sul luogo della tragedia

Tempo di lettura < 1 minuto

PAOLA (COSENZA) – Alle ore 13 si terrà formalmente il conferimento incarico per gli accertamenti tecnici irreperibili da effettuare sulle salme di Santino Carnevale e Massimo Carnevale, padre e figlio, fuscaldesi, rispettivamente di 70 e 40 anni, e sui fratelli Valerio e Giacomo Scofano (cognati di Santino Carnevale), paolani, rispettivamente di 70 e 50 anni.

I quattro sono morti venerdì scorso, uccisi da esalazioni di un’alta percentuale di anidride carbonica sprigionata da una vasca seminterrata contenente mosto, presente in un garage della proprietà della famiglia Scofano, in località “Carusi” di San Miceli, a nord di Paola.

LEGGI LA NOTIZIA

Le autopsie si terranno subito dopo. Poi si procederà al dissequestro dei corpi per consentire alle famiglie di organizzare le esequie funebri ai loro cari. Al momento, infatti, le salme sono sotto sequestro e sono in corso le indagini.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA