X
<
>

L'ultima auto data alle fiamme

Condividi:

CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA) – Non conosce tregua l’escalation notturna delle autovetture in fiamme sulla pubblica via nella Città di Corigliano-Rossano. L’ultima auto, in ordine di tempo, ad andare a fuoco, la notte tra sabato e domenica scorsa, intorno all’una, è un’Alfa Romeo Stelvio con targa tedesca, di proprietà di un trentatreenne coriglianese da poco rientrato dalla Germania.

Il mezzo al momento del rogo si trovava parcheggiato in Via Morano allo Scalo di Corigliano, una traversa della centralissima Via Nazionale (via che attraversa il centro urbano). Nell’incendio è rimasta lievemente danneggiata anche una Mercedes Classe A che si trovava parcheggiata nelle adiacenze dell’autovettura presa di mira.

Sul luogo dei fatti, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Via dei Normanni di Rossano che hanno domato le fiamme e messo in sicurezza i luoghi evitando il propagarsi delle fiamme. Attorno all’area interessata sembra che i vigili del fuoco e i carabinieri non hanno rinvenuto tracce particolari che conducono al dolo, ma l’ipotesi più accreditata è quella dell’ennesimo incendio di natura dolosa ad opera di mano ignota che la fa da padrone sull’intero territorio della terza Città della Calabria.

Sull’accaduto svolgono attività di indagine i carabinieri del Reparto territoriale di Corigliano-Rossano al fine di poter fare piena luce sul caso. Il drammatico fenomeno, purtroppo, continua a salire anche nel 2021, rischiando di arrivare all’altissimo numero dello scorso anno di 66 automezzi incendiati. Ad oggi sono già 52.

Solo nelle ultime due settimane sono state tre le autovetture incendiate, tutte nell’area urbana coriglianese.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA