X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

PAOLA (COSENZA) – Un paziente di 79 anni, paolano, giunto in ospedale alle ore 17.30 di ieri, è stato trasferito d’urgenza dal “San Francesco” di Paola all’unità operativa di Malattie infettive dell’Annunziata di Cosenza perché considerato un “caso sospetto di coronavirus”.

L’esame Tac eseguito sul paziente mostra polmonite interstiziale bilaterale positiv compatibile con Codiv-9. Il paziente presenta febbre e tosse da sette giorni. Domani alle ore 18 si avrà l’esito del tampone.

Per quanto concerne gli altri valori questo è il quadro emerso: Ldh aumentati, formula leucocitaria con modifiche compatibile con affezioni da Codiv-19. L’uomo si trova attualmente in gasping respiratorio.

Secondo quanto si è appreso, inoltre, non sarebbe transitato per la tenda esterna, ma direttamente in pronto soccorso, dove erano presenti altri tre pazienti. L’auspicio di tanti, a Paola, dove s’è scatenata una vera e propria psicosi, è che domani risulti negativo al tampone.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares