X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

Sono 680 i nuovi casi di Coronavirus registrati nel bollettino diramato dalla Regione sulla diffusione del virus in Calabria.

Un dato notevole che costituisce il picco più mai registrato dall’inizio della pandemia ma che in realtà si riferisce non solo ai tamponi effettuati nelle ultime 24 ore ma anche a quelli processati oltre regione e i cui esiti sono stati consegnati negli ultimi giorni e che in alcune province non sono ancora stati completamente registrati (LEGGI IL CASO DEI 180 CONTAGI IN PROVINCIA DI VIBO VALENTIA).

Secondo quanto riportato nel bollettino il dato odierno fa riferimento ad un totale di 4.344 tamponi processati (per un tasso di contagi per test pari al 15.65%) mentre i soggetti sottoposti a tampone sono stati 1.884 (una forte differenza dovuta proprio all’afflusso dei tamponi processati extraregione).

Ad ogni modo, il totale dei casi rilevati in regione dall’inizio dell’emergenza sale a quota 11.070.

Anche oggi, purtroppo, è necessario aggiornare il computo delle vittime. Sono 7 nelle ultime 24 ore (1 a Reggio Calabria, 5 a Cosenza, 1 a Catanzaro) per un totale di 187 decessi.

Crescono ancora ricoveri e pazienti in terapia intensiva, mentre con i 203 guariti di oggi il totale delle persone che hanno superato la malattia sale a 3.145.

I casi attualmente attivi salgono a 7.738 (+470) ripartiti tra isolamenti domiciliari, ricoveri in ospedale e in terapia intensiva.

Rispetto ai casi di isolamento domiciliare, il dato odierno registra un aumento di 467 soggetti che porta il totale dei casi in isolamento a 7.332.

Scendono di 5 unità i ricoveri in ospedale, per un totale di 353 soggetti in cura nei reparti ordinari così ripartiti: Catanzaro ospita 72 persone contagiate, Cosenza 124, Reggio Calabria 112, Crotone 30 e Vibo Valentia 15.

I pazienti in terapia intensiva, invece, crescono di 8 unità, arrivando a quota 53: 23 a Cosenza (+4), 9 a Reggio Calabria (0) e 21 a Catanzaro (+4).

I casi scoperti e confermati oggi nelle varie province calabresi sono così suddivisi:

  • Cosenza: 186
  • Catanzaro: 50
  • Crotone: 205
  • Vibo Valentia: 26
  • Reggio Calabria: 213
  • Altra Regione o stato Estero: 0.

I dati indicano che in Calabria, ad oggi, sono stati sottoposti a test 320.121 soggetti (1.884 in più rispetto a ieri) per un totale di 325.886 tamponi eseguiti, 4.344 nelle ultime 24 ore (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).

Il dipartimento Tutela della Salute ha anche reso noto che territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

– Cosenza: CASI ATTIVI  2.385 (124 in reparto, di cui 3 non residenti; 23 in terapia intensiva, 2.238 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 775 (700 guariti, 75 deceduti).

– Catanzaro: CASI ATTIVI  1.180 (72 in reparto, di cui 5 non residenti; 21 in terapia intensiva; 1.087 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 508 (461 guariti, 47 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI  669 (30 in reparto; 639 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 209 (203 guariti, 6 deceduti)

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 320 (15 ricoverati, 305 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 151 (141 guariti, 10 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.917 (112 in reparto; 9 in terapia intensiva; 2.796 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 1.561 (1.513 guariti, 48 deceduti).

– Altra Regione o stato Estero: CASI ATTIVI  267 (267 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 128 (127 guariti, 1 deceduto). È compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 168.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares