X
<
>

Il corteo dei motociclisti a Roccella Ionica

Tempo di lettura < 1 minuto

Video di Mario Alberti (Facebook)

ROCCELLA IONICA (RC) – L’omaggio degli amici bikers non è mancato in occasione dell’estremo saluto a Silvestro Romeo, brigadiere 52enne in servizio alla Compagnia dei carabinieri di Locri, e alla moglie Giusy Bruzzese, 46 anni, entrambi deceduti il 29 agosto scorso a seguito di un incidente che, a Riace Marina, ha coinvolto due moto e un’auto.

Un corteo di motociclisti ha infatti accompagnato i feretri fino alla chiesa di San Nicola di Bari a Roccella Ionica dove, nel pomeriggio di oggi, sono state celebrate le esequie.

Giusy Bruzzese e Silvestro Romeo, originario di Messina, erano residenti da diversi anni nel comune della Locride e prima del violentissimo impatto contro una Volkswagen Golf, si trovavano in sella ad una moto di grossa cilindrata condotta dall’uomo.

I coniugi lasciano un figlio di appena 11 anni. Nel tragico incidente sono rimasti coinvolti altri due centauri, il comandante della Polizia municipale di Roccella Ionica Alfredo Fragomeli, di 45 anni, e la compagna, M.F., di 47 anni, di Caulonia, I due, in sella ad un’altra moto che affiancava quella dei coniugi deceduti, hanno riportato serie lesioni e ferite in diverse parti del corpo ma non sono in pericolo di vita.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA