Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

PIZZO (VIBO VALENTIA) – Una morte improvvisa che sconvolge e colpisce tutta la comunità pizzitana, quella del professore di navigazione dell’Istituto Tecnico Nautico di Pizzo, Pierluigi Freda.

Un docente giovane, di nemmeno quarant’anni, originario della provincia di Napoli, a Pizzo ormai da un paio di anni per via dell’incarico scolastico. Freda ha deciso di farla finita impiccandosi nella casa che aveva preso in affitto in località Marinella, proprio vicino alla scuola nella quale insegnava.

A trovarlo una collega, la quale, preoccupata dal fatto che da venerdì non le rispondesse al telefono, ha deciso di andare direttamente a trovarlo a casa. Intorno alle 12:00 dunque la scoperta del corpo e la chiamata immediata dei soccorsi che però non hanno potuto far altro che costatare la morte dell’uomo. Pare che i Carabinieri abbiano trovato anche delle lettere scritte da Freda nei giorni precedenti per spiegare i motivi di un gesto premedidato che lascia la comunità incredula e scossa. Un uomo, un ragazzo, tranquillo e disponibile, che ben si era inserito nell’ambiente scolastico sia con i colleghi che con gli studenti.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •