Tempo di lettura 2 Minuti

Inutili i soccorsi da parte del personale del 118 intervenuto nel ristorante dove era in corso la festa

MAIERATO – La gioia di un giorno di festa si trasforma nel dolore di un giorno funesto. E così, quello che avrebbe dovuto essere un momento indimenticabile per una famiglia per la comunione del proprio figlio, effettivamente lo è stato, ma nel peggiore dei modi.

La nonnina che aveva applaudito, abbracciato, baciato il proprio nipotino dopo che questi aveva ricevuto il sacramento della comunione, purtroppo nel pomeriggio, durante pranzi di ricevimento ha perso conoscenza e non si è più ripresa. La tragedia si è consumata nella giornata di ieri in un ristorante sito nel paese Al termine della festa religiosa, la prima comunione, appunto, i familiari e gli amici si erano recati in un noto esercizio di ristoro della zona per consumare il tradizionale pranzo.

Tutto sembrava trascorrere con estrema naturalezza e tranquillità, tra sorrisi, allegria, gustose pietanze ma ad un certo punto si è consumato il dramma: l’anziana, F.F.A., di 74 anni, ha infatti avvertito un improvviso malore, probabilmente un infarto, e si è accasciata a terra. Immediati i soccorsi dei parenti che hanno anche chiamato il 118 i quali, nonostante gli sforzi, non hanno potuto fare altro che constare il decesso. Una festa che, purtroppo, si è trasformata in una giornata di lutto, di lacrime e di incolmabile dolore nel piccolo comune che aveva dato i natali alla vittima. (r.v.)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •