Tempo di lettura < 1 minuto

La vicenda è avvenuta a Soriano, nel Vibonese

SORIANO CALABRO (VIBO VALENTIA) – I carabinieri di Soriano Calabro, in provincia di Vibo Valentia, hanno deferito in stato di libertà per il reato di furto R.G. di 28 anni, siciliana, pregiudicata. La vicenda fa seguito alla denuncia dello scorso 26 agosto di un 86enne che aveva subito il furto di un cellulare e di denaro contante per complessivi 720 euro.

In particolare l’uomo aveva riferito che, nella medesima giornata, una donna si era presentata presso la propria abitazione spacciandosi per un medico dell’Inps al fine di eseguire un controllo medico di routine nei confronti della moglie, anch’essa 86enne. La donna avrebbe effettuato una visita medica fittizia della durata di circa 10 minuti e con il pretesto di controllare i medicinali assunti dall’anziana, si era introdotta nella camera da letto da dove era riuscita a prelevare il cellulare e i soldi da un cassetto.

L’indagine dei carabinieri ha fatto sì che gli stessi siano risaliti alla donna in questione, persona già conosciuta alla polizia in quanto già arrestata e deferita in altre circostanze per comportamenti simili. L’indagine prosegue al fine di accertare eventuali ed ulteriori responsabilità di complici della donna.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA