Le armi sequestrate

Tempo di lettura < 1 minuto

SAN CALOGERO (VIBO VALENTIA) – Secondo quanto scoperto dai Carabinieri, un commerciante 71enne, Rosario Ventrice, deteneva illegalmente, in un vecchio magazzino, un fucile, un caricatore per pistola, 13 proiettili per pistola, 25 cartucce 357 magnum e sei per fucile.

Ma le armi in questione non erano detenute legalmente.

Così il commerciante di San Calogero è stato arrestato dai carabinieri e posto ai domiciliari dai carabinieri.

L’arresto di Ventrice è stato portato a termine dai militari della stazione di San Calogero, in collaborazione con personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, durante un servizio mirato al contrasto della detenzione illegale di armi svolto nel territorio di competenza sotto le direttive della Compagnia di Tropea.

Il piccolo arsenale è stato posto sotto sequestro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA