X
<
>

Condividi:
2 minuti per la lettura

Si rinnova il consiglio dell’Ordine degli avvocati di Vibo Valentia, ecco chi entra nel nuovo organismo, nei prossimi giorni l’elezione del presidente

NEL segno della continuità. Poche sorprese dunque ha riservato l’esito delle votazioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Vibo svoltosi per tre giorni: dal 19 al 21 gennaio scorsi. Conferme per la maggior parte, pochissime nuove entrate e alcune sorprese. Partendo dalle prime, c’è da rilevare come l’aggregazione a sostegno del presidente uscente, Franco De Luca, abbia svolto la parte del leone.

C’è da ricordare che da qualche anno non è più possibile formare delle liste e quindi in teoria ciascuno corre per sé ma di fatto non è esclusa, come detto, la creazione di aggregazioni. Oltre a De Luca, sono stati eletti, e in diversi casi anche rieletti, altri 10 componenti: si tratta nello specifico di Francesco Maria Massara, Caterina Giuliano, Antonello Fuscà, Maria Caterina Inzillo, Caterina Lopreiato, Giulia D’Agostino, Elda De Masi ed Alessandro Modafferi.

Entrano nel Consiglio anche Nicola Galloro e Domenico Cacciatore che però non facevano parte dello schieramento a sostegno il presidente uscente.
Spetterà a loro, adesso, procedere alla nomina del nuovo vertice dell’organismo che andrà a rappresentare la categoria forense vibonese, la cui tornata elettorale si svolgerà entro 14 giorni. In quella occasione si provvederà alla nomina anche delle cariche di Segretario e Tesoriere.

Questi dunque, i risultati:

  1. De Luca 371 voti,
  2. Massara (313),
  3. Galloro (277),
  4. De Masi (272),
  5. Modafferi (263),
  6. D’Agostino (255),
  7. Lo Preiato (239),
  8. Fusca (220),
  9. Giuliano (216),
  10. Inzillo (207)
  11. Cacciatore (195).

Grande affermazione, quindi, per il gruppo “Al servizio dell’Avvocatura con De Luca Presidente” che ha visto la rielezione di 8 dei 9 componenti, «questa riconferma – dichiara De Luca – è frutto dell’incessante lavoro svolto nel precedente mandato. Ci riempie di orgoglio- continua- la fiducia che i colleghi ci hanno voluto accordare e questo importante risultato sarà di sprone per continuare a lavorare per l’avvocatura vibonese con rinnovata passione e spirito di servizio, consapevoli della grande responsabilità che comporta rappresentare gli iscritti del nostro amato foro».

Restano esclusi dal Consiglio gli avvocati Pagnotta (166), Renda (157), Lo Torto (129), Colistra (127), Iannelli (123), Papa (122), Fronte (119), Piazza (86), Carullo (78), Paolì (63), Lopreiato R. (48), Mazzarella (30).

Nei prossimi giorni, poi, è prevista anche l’elezione del rappresentanti delle Pari opportunità del Consiglio che vede candidati Filomena Valeria Cortese (uscente), Giusi Fanelli, Rosalba Polistena, Assunta Pagano, Gaetano Mazzarella, Claudio Cricenti, Gabriella Riga, Alfredo D’Agostino, Giovanna Lo Gatto, Rossella Graziadio, Manuela DeLorenzo, Rosario Lopreiato, Laura Pugliese (uscente). Le votazioni sono previste il 27 e 28 gennaio prossimi.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE