•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura < 1 minuto

– E’ stato arrestato dalla Polizia Vincenzo Lopresto, di 41 anni, che ha ucciso la moglie, Fortuna Belisario, 36, in un appartamento alla periferia Nord di Napoli.
    L’interrogatorio del pm Ernesto Sassone è ancora in corso.
    L’uomo potrebbe essere accusato di omicidio preterintenzionale, avendo colpito la moglie con un corpo contundente sequestrato dalla Polizia.

L’uomo, che ha confessato davanti agli inquirenti, è accusato di omicidio volontario aggravato dalla crudeltà. Inizialmente l’ipotesi di reato era quella di omicidio preterintenzionale. Il pm ha cambiato l’accusa dopo l’interrogatorio. Lo Presto ha colpito la moglie con una stampella ortopedica che lui stesso usava per i suoi spostamenti a causa di alcuni problemi ortopedici. Il movente della lite sarebbe la gelosia.

La vittima lascia tre bambini di 7, 10 e 11 anni, che al momento dell’accaduto non erano presenti in casa.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA