X
<
>

Condividi:
2 minuti per la lettura

Barcellona, 1 mar. (askanews) – Sfidare il futuro in una gara ai concept più sorprendenti, è quello che accade in un grande evento tecnologico come il MWC – Mobile World Congress di Barcellona. Tra le aziende presenti c’è anche Lenovo, che ha presentato un computer con display trasparente, ma anche nuovi pc con intelligenza artificiale. Accanto ai prodotti, però, abbiamo cercato di capire la filosofia che questi hanno alle spalle, la visione. E ne abbiamo parlato con Tom Butler, Executive Director of ThinkPad Portfolio and Product Management, Intelligent Devices Group dell’azienda. “La visione di Lenovo – ha detto ad askanews – è nel motto ‘Tecnologia moderna per tutti’. Questa è l’idea che applichiamo nel nostro lavoro, sui device, sulle soluzioni e su tutti gli aspetti che possiamo considerare nell’uso della tecnologia”.

Nello stand si sente più volte risuonare il concetto di una “democrazia della tecnologia”, che vuole significare accessibilità e inclusione, che vanno di pari passo con lo sviluppo del business, ovviamente. Ma, qui come ovunque nella fiera catalana, le parole che ritornano più spesso sono sempre “Intelligenza artificiale”. “Portare l’intelligenza artificiale nei nostri device – ha aggiunto il direttore – significa guadagnare tempo, ed è il più grande benefit che posiamo immaginare. L’intelligenza artificiale ci aiuta a essere più veloci nello svolger alcune operazioni e quindi ci permette di avere più tempo da dedicare agli aspetti creativi che noi esseri umani possiamo mettere nel lavoro”.

Il ragionamento di Lenovo è molto chiaro, ma è altrettanto evidente che intorno all’intelligenza artificiale ci possono essere ancora incertezze e legittime preoccupazioni. Cosa si risponde a chi ne ha un po’ paura? “Quello che facciamo come compagnia globale – ha risposto Tom Butler – è concentrarci su un uso dell’intelligenza artificiale sicuro, rispettoso della privacy ed etico. Per questo pensiamo di poter sviluppare responsabilmente delle soluzioni AI per le nostre tecnologie”.

Una delle grandi partite che si giocano al MWC 2024 sta proprio nelle risposte che verranno date a questa domanda, oggi certamente, ma anche nel futuro.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE