X
<
>

Condividi:
1 minuto per la lettura

Roma, 2 dic. (askanews) – “Il ministro Crosetto, ieri, anziché ritirare le sue gravi affermazioni, ha rincarato la dose leggendo in aula alcune dichiarazioni che il segretario di Magistratura Democratica aveva reso durante un incontro pubblico a Palermo, in cui si sosteneva che la magistratura ha la sua autonomia e deve difendere i diritti fondamentali sanciti dalla Costituzione, anche quando è la maggioranza ad attaccarli. Crosetto l’ha riferito come se fosse una cosa grave. Ma è la base di una democrazia: che non è la dittatura della maggioranza, ma si misura proprio nella tutela che garantisce ai diritti delle minoranze”. Lo scrive in una nota Elly Schlein, segretaria del Partito Democratico.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE