X
<
>

Il neo assessore Domenico Francica

Tempo di lettura 2 Minuti

DA un avvocato all’altro, da Gaetano Pacienza a Domenico Francica. È quest’ultimo il nome su cui è ricaduta la scelta del sindaco Maria Limardo per guidare l’assessorato alle Attività produttive di Palazzo Razza.

Quella del professionista residente a Portosalvo è, infatti, la figura risultata maggiormente gradita dal primo cittadino che fino ad oggi ha mantenuto la delega e che ha recentemente ventilato la possibilità che questa venga assegnata entro Natale.

Detto, fatto, con tanto di decreto pubblicato intorno alle 18 sull’Albo pretorio online del Comune. In giornata era uscito di scena Nicola Lo Torto per sua stessa ammissione: «Allo stato, i miei impegni professionali e familiari non mi consentirebbero di adempiere al ruolo di Assessore Comunale con la dovuta attenzione e, pertanto, non sono interessato a ricoprire alcun ruolo».

E lo stesso dicasi per Salvatore Scarano, attuale presidente del Nucleo di Valutazione del Comune.

Si è andata, quindi, a ridefinire la squadra di governo del capo dell’esecutivo con il nome di Francica avanzato da “Città Futura”, gruppo a cui spettava avanzarne l’indicazione dopo la defenestrazione del proprio assessore, Gaetano Pacienza (LEGGI), a seguito della ben nota vicenda che ruotava attorno alla mancata costituzione del Comune nel filone processuale di “Rinascita-Scott” in cui è presente Giancarlo Pittelli, unitamente ad altre tre persone.

L’avvocato vibonese, tuttavia, si era candidato alle passate elezioni amministrative nella lista di Forza Italia. Pertanto, perché la formazione politica che fa capo al consigliere regionale Vito Pitaro ha proposto un personaggio che non fa parte della propria schiera?

La risposta, sembra essere quanto mai ovvia: tale scelta finisce col saldare ancora di più l’asse tra lo stesso esponente a palazzo Campanella e il senatore azzurro Giuseppe Mangialavori, main sponsor del sindaco Limardo. 

E un ulteriore circostanza che ha avvalorato quella che fino alle 18 era solo un’ipotesi risiede nel fatto che proprio stamani l’avvocato Francica si è recato presso il Comune per intrattenersi a colloquio col primo cittadino. Tutto era dunque deciso. Stasera, dunque, l’ufficialità.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA